Formula 1 2017 GP Australia pagelle piloti: Vettel da lode, Hamilton insegue

Formula 1 2017 GP Australia pagelle piloti: Vettel da lode, Hamilton insegue

115
Formula 1 2017 pagelle pilot Gp Australia

I motori della Formula 1 2017 si sono accesi domenica 26 marzo con il GP Australia, prima gara stagionale che ha subito regalato il primo colpo di scena con la vittoria di Sebastian Vettel e della Ferrari che hanno dominato la gara di Melbourne mettendo in fila le Mercedes grazie ad una vettura veloce e ad una strategia perfetta. Le Frecce d’Argento hanno comunque completato il podio, confermando di essere sempre la vettura da battere. Di seguito le pagelle piloti del GP Australia, prima gara della stagione 2017 di Formula 1.

Sebastian Vettel, voto 10 e lode: sentire risuonare l’inno di Mameli sul podio di F1 mancava a tutti da troppo tempo e il mix con quello tedesco rievoca nelle menti dei tifosi della Ferrari alcuni ricordi indelebili del passato; Seb fa tutto alla perfezione, spremendo la sua SF70-H. Ad aiutarlo anche una strategia perfetta dal muretto che permette alla Rossa del tedesco di star davanti alle Mercedes. Al resto pensa Vettel, una furia oggi in Australia.

Lewis Hamilton, voto 8.5: il britannico non vedeva rosso negli specchietti da tanto tempo; aveva invocato un duello con Vettel ed è stato subito accontentato, anche se ad onor del vero la sua Mercedes ha faticato a star dietro alla Ferrari. Per il resto si è trattato di una gara di grande livello, senza sbavature. Con la Ferrari numero 5 out, sarebbe stato un trionfo per Lewis.

Valterri Bottas, voto 7.5: il sostituto di Nico Rosberg si difende bene e mostra di avere le qualità per sedere alla guida della monoposto Mercedes; niente di eccezionale per lui ma una gara concreta che lo porta sul podio sono un buon segnale per il futuro.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS DAL MONDO DELLA FORMULA 1

Kimi Raikkonen, voto 6: gara anonima per il finlandese della Ferrari che non domina come il suo compagno di squadra. A fine GP ammette di non aver trovato il feeling con la macchina a Melbourne ma da lui ci si aspetta molto di più; il quarto posto può essere ampiamente migliorato da Kimi.

Verstappen, voto 7: l’olandesino volante fa i miracoli con quel che ha e porta a casa il massimo in un week end lontano dalle prime posizioni; guida sempre con una disinvoltura da predestinato e prova a dar battaglia ad Hamilton dopo il pit-stop anche se la sua monoposto ha tutt’un altro passo.

Felipe Massa, voto 7: l’inossidabile brasiliano della Williams fa il suo dovere e lo fa bene, portando la sua monoposto alle spalle dei migliori. Fortuna che è tornato in pista perchè il suo giovane compagno di scuderia sembra lontano dall’aver capito come calarsi in questa realtà.

Antonio Giovinazzi, voto 8: rivedere un italiano in Formula 1 è già di per sé un motivo di orgoglio, sapere poi che è una guida giovane e con il futuro a tinte rosse, ne fa un’autentica speranza per il movimento nostrano. Il giovane pilota di Martina Franca porta a termine la gara con la sua Sauber; un dodicesimo posto che lo proietta tra i grandi su un circuito sconosciuto. Bravo Antonio, continua così!